Viaggio Sicuro

Viaggio Sicuro

Per evitare di trovarsi a fronteggiare spese inaspettate e, spesso anche molto elevate, è importante tutelarsi dai possibili inconvenienti che possono verificarsi durante un viaggio, sia per una vacanza di piacere, che per una vacanza di lavoro.

Difatti, prima di intraprendere un viaggio all’estero, è sempre buona norma acquisire informazioni di carattere generale, relative alle condizioni e, agli eventuali rischi per la propria incolumità, avvalendosi di fonti ritenute attendibili, per consentire scelte consapevoli e responsabili.

A tal riguardo, la Farnesina ha messo a disposizioni del viaggiatore un vademecum contenente, informazioni generali da osservare, sia prima della partenza, che durante il viaggio e come comportasi in caso di emergenza:

Fonte: Vademecum per viaggiatori, a cura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionali

Considerando i numerosi rischi che possono sorgere in itinere, stipulare una polizza viaggio costituisce la soluzione ideale per muoversi in tutta sicurezza e senza pensieri.

La gamma delle soluzioni assicurative offerta da questo specifico ramo prevede diverse coperture quali:

  • Assistenza sanitaria e spese mediche (assistenza in viaggio e pagamento diretto delle spese mediche, farmaceutiche, ospedaliere e chirurgiche in caso di emergenza, anche nei paesi in cui l’assistenza sanitaria è obbligatoria per l’ottenimento del visto [es. Algeria, Bielorussia, Cuba, Libia e Russia])

E garanzie accessorie quali:

  • Annullamento viaggio (rimborso della penale addebitata a seguito di rinuncia al viaggio che colpisca l’assicurato; rimborso dei maggior costi sostenuti per acquistare nuovi biglietti di viaggio [biglietteria aerea, marittima o ferroviaria, in sostituzione di quelli non più utilizzabili])
  • Garanzia bagaglio (tutela in caso di furto, incendio, rapina, scippo, mancata riconsegna da parte del vettore aereo del bagaglio personale)
  • Garanzie complementari (copertura assicurativa per infortuni in volo, infortuni subiti dall’assicurato durante il periodo di viaggio e copertura per i danni involontariamente provocati a terzi durante il viaggio)

 

Autore articolo
Paolo Pastore